Manifestazioni e iniziative
Manifestazioni e iniziative
Visite guidate

Scoprire Modena e dintorni

Visite guidate a cura dell'Associazione guide Arianna

SABATO 14 APRILE ORE 10.30
LO STATO DELL’ARTE. IL TEMPIO MONUMENTALE
L'odierna zona Tempio, vicinissima alla stazione centrale e a due passi da Palazzo Ducale e dal quartiere estense, è un luogo modenese ricco di storia e curiosità. Sottoposta nel tempo a diverse ristrutturazioni è quasi un ponte sospeso tra un passato remoto e un passato prossimo: dalla Addizione Erculea fuori Porta Castello all'abbattimento delle mura cinquecentesche che dal 1912 in poi permise alla città di crescere e dotarsi di numerose industrie. All'interno di tale paesaggio urbano, da poco risistemata dopo il terremoto del 2012, si impone la mole della chiesa consacrata nel 1929 ai caduti e dedicata a s. Giuseppe. Parleremo di Modena tra le due guerre mondiali, di risistemazione degli spazi tra antiche mura e Naviglio, analizzeremo l'architettura eclettica del complesso monumentale che segue i dettami del revival neo-romanico novecentesco.


Incontro: sagrato del Tempio Monumentale
Durata: 1 ora e 30 minuti circa


SABATO 21 APRILE ORE 15.30
CARPI. I BORGHI ATTORNO ALLA PIAZZA.
2. IL BORGO SUPERIORE DI BORGOFORTE E L’AREA VERSO PIAZZA GARIBALDI
I portici stretti a travatura lignea nel pittoresco disordine di richiamo medievale, le forme rinascimentali del palazzo già Caleffi appartenuto a Leonello Pio e le limitate dimensioni delle abitazioni in corrispondenza degli ex bastioni delle mura cittadine sono alcune delle caratteristiche che contraddistinguono ancora oggi l’antico “Borgo Superiore” di Carpi. Affermatosi nel tempo con l’appellativo di “Borgoforte”, questo fronte di abitazioni lungo l'asse di scorrimento medioevale che dava accesso al “Castello” da sud (l'attuale via Giacomo Matteotti) risale addirittura alla metà del XII secolo. Posizionato sulla principale direttrice viaria verso Modena, Borgoforte si sviluppò nello spazio ora delimitato dalle vie Carducci a est, Aldrovandi a sud e (all'incirca) corso Alberto Pio a ovest ed era abitato per lo più dai “borghesani” artigiani e commercianti. Il percorso a ritroso dell’antico canale in città porterà poi verso la zona dei mulini e di chiese ormai scomparse, sino all’area della platea communis, l'attuale Piazza Garibaldi.


Incontro: Piazzale Re Astolfo, presso l'area vicina ai giardinidi viale Mazzini.
Durata: 1 ora e 30 minuti circa


SABATO 28 APRILE ORE 15.30
LE FONTANE DI MODENA DI IERI E DI OGGI
Passeggiando per Modena, scopriamo le fontane che tuttora abbelliscono le piazze e le fontane di una volta. Percorreremo circa 2 km.


Incontro: Piazzale San Francesco. Arrivo: L.go Garibaldi.
Durata: 2 ore circa


SABATO 12 MAGGIO ORE 15.30
FORSE NON TUTTI SANNO CHE...
Passeggiata a sorpresa per la città di Modena con la collaborazione di Fotovip di G. Marmiroli, collezionista di foto storiche. Visita guidata in collaborazione con il Salotto Culturale Aggazzotti

Incontro: presso il Salotto Culturale Aggazzotti, V.le Martiri della Libertà, 38.
Durata: 2 ore circa


SABATO 19 MAGGIO ORE 15.00
DUOMO E PIAZZA GRANDE
La Piazza Grande di Modena su cui si affacciano Duomo e Ghirlandina è da sempre il centro pulsante della vita cittadina, cara al cuore di tutti I modenesi. Gli edifici che la circondano, pur di epoca diversa, testimoniano la vocazione primaria della piazza come fulcro di aggregazione sociale e commerciale. La meravigliosa Porta Regia, simbolo della Comunità fu aperta dai maestri Campionesi che subentrarono a Lanfranco e Wiligelmo apportando modifiche strutturali e architettoniche di rilievo senza tuttavia snaturare la primitiva impostazione romanica. Nel corso della visita, ammireremo lo straordinario rosone, le numerosissime sculture disseminate in ogni dove, cercheremo di cogliere il progetto teologico e didattico ad esse sotteso, entreremo in contatto con una foresta di simboli la cui ricchezza, siano essi umani, animali, vegetali a noi moderni sfugge, ma è parte integrante dell'immaginario simbolico medievale.


Incontro: Piazza Grande davanti alla Porta Regia
Durata : 1 ora e 30 minuti circa


SABATO 26 MAGGIO ORE 15.30
L’ANTICA PIAZZA D’ARMI: IL FORO BOARIO E IL PARCO ARCHEOLOGICO NOVI ARK
La visita si soffermerà sulle trasformazioni succedute nel tempo nell'antica Piazza d'Armi, in origine destinata alle esercitazioni militari del duca, poi trasformata in luogo di passeggio, nel 1873 in ippodromo e infine destinata a parco pubblico, il Parco Novi Sad. In particolare esamineremo il grande fabbricato del Foro Boario, sorto nell'area della Piazza nel 1834 in stile neoclassico per volontà del duca Francesco IV "a servizio degli agricoltori ", che dopo molteplici usi è divenuto dopo il restauro del 1992 sede della Facoltà di Economia e Commercio e di mostre temporanee. Visiteremo poi il Parco archeologico Novi Ark, le testimonianze di età romana venute alla luce tra il 2009 e il 2011 e rimontate in superficie: un tratto della grande strada in ciottoli, tombe e stele funerarie, e altri reperti tra cui le numerose anfore esposte nelle vetrine del parcheggio interrato.

Incontro: presso il Foro Boario, via Bono da Nonantola 2 (di fronte all’ingresso delle mostre)
Durata: 1 ora e 15 minuti circa


SABATO 9 GIUGNO ORE 15.30
ALLA RICERCA DI MUTINA
Sull'onda dell'interesse suscitato da Mutina splendidissima, si propone una visita-passeggiata nel nostro centro storico alla ricerca delle tracce dell'antica città romana. Toccheremo i luoghi sede dei principali monumenti e, immaginando sulla scorta delle fonti, rivivremo usi e costumi dell'antichità. Partendo dai Lapidari di Palazzo dei Musei e terminando il nostro giro in viale Martiri, cercheremo di raccontare tappa dopo tappa e con l'ausilio di mappe e disegni ricostruttivi cosa vedeva e come viveva un mutinensis, nostro antenato e cittadino di Mutina, in età tardo-imperiale.


Incontro : Atrio di Palazzo dei Musei, L.go s. Agostino
Durata: 2 ore circa


A 6 anni dal sisma che ha colpito duramente la nostra provincia e in particolare i centri storici, le chiese, i palazzi, le torri proponiamo un ciclo di visite guidate ed eventi per riflettere sulla situazione attuale del patrimonio storico artistico. Alcuni monumenti sono stati restituiti alla comunità, altri sono in fase di restaura, per altri ancora non è ancora possibile capire quali saranno i tempi di recupero e altri sono perduti. Questo patrimonio non è solo importante per il valore storico artistico, ma anche per le funzioni identitarie che svolge nelle comunità colpite dal sisma e che oltre ai lutti, ai disagi, alle perdite economiche si trovano ad affrontare processi di dislocazione e spaesamento.

Dal 21/07/2018
Al 21/07/2018
Dove
ASSOCIAZIONE CULTURALE ARIANNA Guide e Accompagnatori Turistici
Modena (MO)
Orario

vedi programma

Costo Quota di partecipazione per ogni appuntamento (ove non diversamente specificato) € 5,00 a persona + biglietto d’ingresso dove richiesto
Per informazioni
Tel: 334/8518717
http://www.ariannaguide.altervista.org
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal
archiviato sotto: