Architettura moderna

Cimitero di San Cataldo Aldo Rossi

Via San Cataldo - Modena - MO - 41100

Telefono: 059/334103

Orario:

Dal 25 Ottobre all'08 Novembre aperto a orario continuato 8 - 17 (ultima uscita 17.30). Gennaio, febbraio, marzo, ottobre, novembre, dicembre 8.00-12.00 (ultima uscita 12.30); 14.00-16.00 (ultima uscita 16.30). Da aprile a settembre 8.00-12.00 (ultima uscita 12.30); 15.00-17.30 (ultima uscita 18.00). La domenica e i festivi l'orario della mattina è prolungato di mezz'ora. Natale e Capodanno 8.00-12.30 (ultima uscita ore 13.00 - chiuso al pomeriggio).

CimiteroAldoRossi1Il Cimitero metropolitano di San Cataldo si compone:
1)Cimitero Monumentale Costa
parte vecchia ; nucleo centrale ed originario costituito dal cosidetto cimitero monumentale. Realizzato dall'architetto Cesare Costa negli anni 1858/1876 dispone di diversi manufatti di importante valore artistico che necessitano di restauri.
2)Cimitero Monumentale Aldo Rossi
parte nuova; realizzata in base al progetto dell'architetto Aldo Rossi.

All'interno del Cimitero ha sede la Chiesa (tel.059/828524 - fax 059/3364907) con il seguente orario della Santa Messa: feriale 15.30; festiva 10.00.
Ha qui sede anche la Confraternita "Amici del Suffragio".

Espressione magistrale della poetica di Aldo Rossi, il cimitero è un analogico percorso attraverso le immagini collettive della "casa dei morti", filtrate attraverso la memoria personale dell'architetto. Il cimitero rimane un edificio pubblico con la necessaria chiarezza e razionalità dei percorsi , con un giusto uso del suolo. Esternamente è chiuso da un muro con finestre al fine di fornire ai cittadini ed ai visitatori un'immagine finalmente circoscritta dell'idea spaziale. La malinconia del tema della morte non lo stacca però dagli altri edifici pubblici. Il suo ordine e la sua collocazione comprendono anche l'aspetto burocratico della morte. L'edificio , oggi parzialmente realizzato, è strutturato in modo da intercludere ampi spazi verdi , scanditi ulteriormente dal reticolo dei percorsi pedonali previsti. I diversi corpi degli edifici si rincorrono parallelamente l'uno all'altro , verso l'asse centrale "vertebrale", che vincola oggettivamente, quasi "fisicamente" le linee orientatrici di questa porzione di progetto. Queste linee compositive volumetricamente degradanti in direzione sud-nord, vanno progettualmente a comporre un "costato" inscrivibile in un triangolo che a realizzazione ultimata, rappresenterà uno degli elementi caratterizzanti l'intera opera. Le scansioni ritmiche delle aperture, incorniciate dalla fredda pulizia del contorno murario sono, a tutt'oggi, interrotte, a contrappunto, solamente dall'elemento cubico centrale destinato all'ossario, che , ad opera finita, sarà in equilibrio visivo con la realizzata torre conica della fossa comune, grazie anche ad una decisa differenziazione cromatica delle pareti , utile ad una chiara percezione ed identificazione nell'ambito del paesaggio urbano circostante.

In auto: da A1 uscita Modena Nord seguire le indicazioni per il quartiere Madonnina, il cimitero è a fianco dell'uscita della tagenziale
In bus: dalla stazione dei treni bus n. 2 o 5.