Il Castello delle Rocche di Finale Emilia - fortemente danneggiato  causa terremoto

Il Castello delle Rocche di Finale Emilia - fortemente danneggiato causa terremoto

Piazza Gramsci - Finale Emilia - MO - 41034

Telefono: 0535/788179

URL: http://www.castellidimodena.it/page.asp?IDCategoria=287&IDSezione=5851

Costo: Ingresso gratuito

roccafinale.jpgSituato lungo l'antico corso del fiume Panaro, nel centro della città, il Castello delle Rocche mantiene pressoché intatto l'impianto quattrocentesco.
Fu costruito nel 1402 su di una più antica struttura fortificata, quasi certamente un'antica porta di accesso alla Finale Emilia medioevale , su ordine del marchese Nicolò III d'Este che ne affidò i lavori al già noto architetto militare Bartolino Pioti da Novara. Un fossato lo circondava su tre lati, mentre sul quarto lato il fiume costituiva un naturale elemento di difesa del castello, che esercitava uno stretto controllo sul passaggio fluviale.
Nel 1425 vengono abbattute parte delle cortine merlate sul lato del fiume, gli interni e gli esterni vengono affrescati.
All'intervento di Giovanni da Siena è da attribuire la costruzione di un elegante ingresso al castello per via d'acqua sul lato est, dove sono collocate le due aquile estensi : una in cotto, oggi rimossa e collocata presso il Museo Civico, l'altra in arenaria, situata sul mastio.
Divenne di proprietà comunale nel 1864, e dal 1896 il castello fu sottoposto ad una prima serie di importanti interventi di restauro e consolidamento.Fino alla metà del Novecento il castello è sede delle carceri mandamentali. Intorno agli anni '80 viene intrapreso il progetto di restituire funzionalità pubblica all'edificio.

Dopo la messa in sicurezza, nella primavera del 2013 ha riaperto la Sezione Archeologica dei Musei Civici, nel settore sud del Castello, esponendo anche i reperti - dardi di balestra, antichi oggetti quotidiani e di vestiario - recuperati negli scavi presso la Torre dei Modenesi, crollata.