Musei, gallerie

Mostra permanente della collezione di ceramiche: Sassuolo secoli XVIII e XIX di villa Vigarani Guastalla

Via Statale Est, 3 c/o Villa Vigarani Guastalla - Fiorano Modenese - MO - 41042

Orario:

La collezione è chiusa al pubblico

La mostra permanente offre un percorso storico che parte dalla fabbrica sassolese di Gian Maria Dallari, l'imprenditore che nel 1756 aveva ottenuto da Francesco III D'Este il monopolio per la fabbricazione della maiolica nel ducato. Durante la Restaurazione l'attività prosegue con la "Fabbrica della Maiolica e Terraglia". La ceramica di Sassuolo si affaccia alla ribalta nazionale quando la fabbrica partecipa alla prima Esposizione Italiana a Firenze nel 181. Saranno i Rubbiani a dare l'avvio alla produzione
di targhe stradali e poi di ceramiche da rivestimento; infine, con l'introduzione di tecniche innovative sarà la volta delle moderne piastrelle. Dalle sontuose zuppiere dei Dallari alle terraglie del conte Ferrari Moreni con i colori bianco e azzurro della casa d'Este , sino al vasellame su antichi su antichi modelli dei Rubbiani, la raccolta evidenzia quel filo di continuità che attraverso i secoli giunge ai prodotti dell'odierno distretto industriale.