Ville, dimore, teatri storici

Villa Cuoghi

Via Gramsci - Fiorano Modenese - MO - 41042

Telefono: 0536/833412 Ufficio Cultura Comune di Fiorano Modenese

Fax: 0536/832576

Orario:

Villa Cuoghi non osserva un orario di apertura per visite, è aperta in occasione di manifestazioni e appuntamenti curati dalle associazioni culturali del territorio.

L'edificio rappresenta un esempio tipico di residenza ottocentesca per la villeggiatura, dalle linee semplici ma eleganti, eretta su un precedente impianto.
Costruita da Pietro Cuoghi, fu, forse, ampliata e migliorata tra la fine del Settecento e i primi dell'Ottocento, da Giuseppe Cuoghi, consigliere al Ministero degli Affari esteri degli stati allorquando si stabilì nel 1796 a Fiorano.
Modi archietettonici settecenteschi possono rilevarsi dalle finestre ovoidali dei solai e dalle mensole del cornicione; una tradizione orale, poi, vorrebbe le colonne monolitiche ioniche, che fungono da protiro all'ingresso principale della villa, dalla sontuosa residenza estense di Rivalta, pressochè completamente distrutta tra la fine del Settecento ed i primi dell'Ottocento. Alla seconda metà dell'Ottocento risalgono le pitture del salone di ingresso, nelle quali sono rappresentate le vedute delle principali città italiane, presumibilmente opera di allievi di Adeodato Malatesta che, proprio in quegli anni, era impiegnato nel lavoro di restauro alle pitture della cupola del Santuario di Fiorano. Acquisita nel 1973 dall'Amministrazione Comunale di Fiorano, Villa Cuoghi è sede della Ludoteca Comunale, di esposizioni e circoli culturali.

COME ARRIVARE
In auto: da Modena imboccare la tangenziale, direzione Formigine, quindi imboccare la S.P. 3 Giardini fino a Maranello, quindi seguire le indicazioni per Fiorano.
In treno: dalla stazione dei treni di Modena, prendere autobus extraurbano, direzione Fiorano.

Data dell'ultimo aggiornamento: 18/01/2016