Grande Guerra

Grande Guerra

Modena - MO

A piedi o in bicicletta per riscoprire Modena negli anni della Grande Guerra, partendo da una mappa del 1916 a cui sono state abbinate fotografie d’epoca e brevi inquadramenti storici delle diverse tappe.

Dai segni della memoria come monumenti e lapidi, ai luoghi di cui si è perso il ricordo, gli itinerari permettono di rivivere le trasformazioni della città durante il conflitto, divenuta retrovia del fronte nonché, dopo la disfatta di Caporetto di fine ottobre 1917, “territorio in stato di guerra”.

Sui passi della Grande Guerra” è un viaggio nel tempo e nello spazio attraverso trenta luoghi di Modena variamente segnati dal conflitto, dai più noti quali l’Accademia Militare definita allora “la fabbrica degli ufficiali”, la Ghirlandina da cui si effettuavano le segnalazioni antiaeree, e Palazzo Santa Margherita dove aveva sede la scuola di calzature economiche, ad altri dimenticati, come il Comitato di Difesa Civile in Via San Vincenzo, la Sala del Fuoco del Palazzo Comunale, sede dell'ufficio pro-profughi, o gli ospedali territoriali ricavati presso l'Istituto San Paolo e il Seminario di Piazzale San Francesco.

La mappa è scaricabile gratuitamente su http://www.comune.modena.it/cultura/bisognava-andare-avanti/ItinerariWEB.pdf e rientra nelle iniziative sulla Grande Guerra inserite nel calendario di appuntamenti a cura del Comitato per la Memoria e le Celebrazioni del Comune di Modena e del Comitato per la Commemorazione del Centenario della Grande Guerra.