Villa Cavazza

Villa Cavazza

Via Panaria 92/100 - Solara - Bomporto - MO - 41030

Telefono: 059/901150

Fax: 059/801058

URL: http://villacavazza.it

PERIODO D'APERTURA
Annuale

TIPO DI STRUTTURA
Le terre in cui sorge Villa Cavazza e i relativi insediamenti alla Corte della Quadra facevano parte dell'enorme patrimonio immobiliare che nel medioevo apparteneva all'Abbazia benedettina di Nonantola.
L'aspetto architettonico attuale di Villa Cavazza è dovuto ad una trasformazione effettuata tra la fine del '700 ed i primi dell' '800 dai membri della famiglia Cavazza. I Cavazza, ultimi proprietari assoggettati ad "investitura", discendevano da una nobile famiglia modenese. Alla fine del millesettecento questa famiglia aumentò notevolmente le proprie ricchezze praticando il commercio del grano durante le campagne di Napoleone in Italia, diventando fornitori di derrate degli eserciti francesi.
Il nucleo originario della villa è molto antico, era certamente più ridotto di quanto appaia oggi e risale a quel sistema di organizzazione carolingia del territorio basato sulle curtes: un insieme di fabbricati fortificati posti al centro di grandi poderi agricoli.
L'insieme della villa è composto da tre corpi: la villa centrale e due fabbricati laterali, simmetrici e sormontati l'uno dalla torre dell'Orologio, l'altro dalla torre della Meridiana. Questi fabbricati porticati formano, con ali laterali, la corte che si apre di fronte alla villa.

ATTREZZATURE
Sala Plenaria: mq 460 divisibile in due sale da 200/400 posti a sedere
Altre sale: 1 da 220 posti, 1 da 150 posti, 1 da 100 posti e 2 da 70 posti ciascuna

SERVIZI OFFERTI
Sala stampa, sala banchetti interna (fino a 500 posti), aria condizionata, ascensori ospiti, ascensori staff, servizio segreteria, amplificazione, proiezioni, video e registrazioni audio-video, video conferenze, traduzione simultanea, linee telefoniche, collegamento ad internet, TV a circuito chiuso, servizi personalizzati

COME ARRIVARE
In auto:
da Modena prendere la statale SP255 per Nonantola (Via Nonantolana);svoltare a sinistra sulla strada Villavara e continuare a seguire la SP2. Proseguire per via Gorghetto e poi sulla Panaria Bassa SP2