I migliori album della nostra vita

Storie in figurina di miti, campioni e bidoni dello sport

La mostra vede esposti mille e più figurine di sport e sportivi e decine di album originali, gigantografie, video e animazioni, tra percorsi di gioco, installazioni ed esperienze multisensoriali che trasformano un gesto atletico in rappresentazione creativa. Figurine da guardare e da scoprire, per giocare e divertirsi, per stupirsi e ricordare.

Sport e figurine costituiscono un binomio inscindibile. Accanto alle gesta memorabili nelle sfide olimpiche (la “sconfitta vincente” di Dorando Pietri, la perfezione di Alberto Braglia, la velocità di Nurmi, Zatopek, Mennea e Bolt, la rivoluzione di Fosbury, il 10 di Nadia Comăneci) e del calcio mondiale (da Meazza a Piola, da Yashin a Zoff, da Pelé a Maradona), non mancherà uno sguardo ad aspetti sociali e politici (le vicende di Jesse Owens, Monaco ‘72, la protesta di Tommie Smith); ai “duelli” che hanno fatto la storia (Coppi e Bartali, Mazzola e Rivera, Prost e Senna, Agassi e Sampras); alle imprese anche cinematografiche di Johnny Weissmuller, che deposto il costume da piscina indossa quello di Tarzan, o del giovane nuotatore Carlo Pedersoli prima di diventare Bud Spencer.

Immancabili i ritratti di tutti gli olimpionici italiani di Rio 2016, la collezione “Italia team – Rio 2016” con 315 figurine degli atleti italiani in gara alle Olimpiadi brasiliane. Insieme a Federica Pellegrini, Tania Cagnotto, Aldo Montano, anche i campioni modenesi Gregorio Paltrinieri che gareggerà nel nuoto, Alessandro Nora per la pallanuoto, Davide Uccellari per il triathlon, Cecilia Camellini in vasca per il nuoto nei giochi paralimpici, e i modenesi d’adozione come i pallavolisti del Modena Volley Matteo Piano, Salvatore Rossini e Luca Vettori con il vice allenatore della nazionale, il formiginese Fabio Soli.

Oltre alle figurine originali e materiali affini – circa un migliaio –, riproduzioni ingrandite a dimensione naturale permetteranno di stare a tu per tu con atleti al culmine del gesto atletico, nella cornice di un allestimento che gioca scenograficamente con gli iconici ometti-giocatori del biliardino. Nello spazio del Mata sarà anche possibile assistere a video d'animazione in cui le figurine prendono vita e a un progetto multimediale e 'magico'. Si tratta di un allestimento immersivo e interattivo all'interno del 'cubo' nel cuore del Mata, in cui lo spettatore potrà vivere un'esperienza emozionante e coinvolgente: all'interno di un ring evocato da corde luminose, indossando speciali guantoni da boxe, sarà possibile trasformare lo sforzo fisico di un gancio o di un montante in una composizione astratta dinamica, coloratissima e personalizzata. Un omaggio poetico all'allenamento che richiede costanza, sacrificio, abnegazione.


 

Quando: dal 16/09/2016 al 26/02/2017

Orari: da mercoledì a venerdì 10.30 - 13.00 / 15.00-19.00; sabato e domenica 10.30 -19.00; 25 dicembre e 1 gennaio 15.00 -19.00; lunedì e martedì chiuso.

Dove: Mata (ex manifattura tabacchi) via della Manifattura dei Tabacchi 83

Prezzi: Ingresso 5 € ; Ridotto 3,50 €; gratuito 0-12, persone con disabilità con accompagnatore, gruppi scolastici e la prima domenica di ogni mese

Info: Tel: 059/4270657

http://www.mata.modena.it/mostre/i-migliori-album-della-nostra-vita/