Scoprire Modena e dintorni

Visite guidate a cura dell'Associazione culturale Arianna

SABATO 28 OTTOBRE ORE 10.00

VISITA AL CIMITERO DI SAN CATALDO

La visita propone un itinerario incentrato sulla genesi del cimitero di San Cataldo. L’esplorazione del cimitero metterà in luce, in parallelo, quella che, dal ‘700, è stata l’evoluzione del pensiero religioso, sociale e culturale attorno alla morte, portando alla creazione delle “città dei morti”, luoghi reclusi, macchine di gestione della morte con proprie procedure, strutture e norme. Ci soffermeremo poi sul pensiero che ha ispirato la realizzazione della sezione progettata da Rossi-Braghieri, al momento rimasta opera incompiuta del complesso, ma non per questo meno interessante. Una passeggiata in cui riscopriremo con occhi diversi il valore personale e sociale che il cimitero può avere per ognuno di noi.

Incontro: davanti all’ingresso nord del cimitero, strada S. Cataldo

Durata: 1 ora e trenta minuti circa

 

 

 

 

MARTEDI’ 31 OTTOBRE ORE 20.30

LA STREGONERIA A MODENA

La visita guidata di questa sera toccherà i luoghi chiave della città legati al tema della stregoneria, dal tribunale dell'Inquisizione all'antica chiesa di S. Michele, fino al luogo nel quale la tradizione colloca i sabba modenesi.

Analizzeremo storie e vicende di uomini e donne accusati di pratiche stregonesche tra il XIV e il XVI secolo: parleremo in particolare di Benvenuta Benincasa, nota guaritrice, di Anastasia da Cutigliano, conosciuta come la Frappona ed esperta in sortilegi d'amore, e di don Guglielmo Campana, sacerdote e negromante.

Contemporaneamente alla visita guidata per gli adulti verrà organizzato un gruppo a parte per i bambini

Incontro: Piazza Roma sotto il portico

Durata: 1 ora e 30 circa

 

SABATO 11 NOVEMBRE ORE 10.30

SAN BARNABA. Ciclo “Lo stato dell'Arte”

Di  fondazione molto antica, a ridosso delle mura e del canale di Baggiovara, la chiesa deve il suo aspetto odierno alla ricostruzione del 1660 e alla predilezione dei duchi d'Este che continuamente la arricchirono, fino a farne il piccolo scrigno barocco che tuttora noi ammiriamo.

L'illusionismo prospettico dei soffitti, gli intagli lignei delle suppellettili, gli stucchi dorati, le pregevoli armadiature della sacrestia opera dei migliori artisti del tempo tra cui spicca Francesco Vellani, rendono  la visita dopo la recente riapertura  particolarmente significativa.

Anche la storia dei frati di S. Francesco di Paola e le continue diatribe con le adiacenti  monache di S. Chiara come emergono dai carteggi seicenteschi ci faranno ridere o perlomeno sorridere, restituendoci un salace spaccato di vita cittadina.

Incontro: sagrato della chiesa, via Carteria 108

Durata: 1 ora e 30 minuti circa

 

SABATO 2 DICEMBRE ORE 10.30

PALAZZO DEI MUSEI E GALLERIA ESTENSE. “Lo stato dell'Arte”

Antico convento prima, arsenale e albergo dei poveri poi, Palazzo dei Musei è oggi luogo deputato alla fruizione della memoria collettiva, riunendo in un unico polo culturale il fior fiore delle istituzioni modenesi. La storia del palazzo si intreccia con la riqualificazione settecentesca del comparto occidentale della città una volta a ridosso delle mura e funge da cornice alla visita in Galleria recentemente riallestita e messa in sicurezza. Nella prestigiosa pinacoteca, frutto del lascito ducale, l'osservazione e l'analisi di alcune opere opportunamente selezionate, permetterà di individuarne l'iconografia, il tema prevalente, il messaggio che autore e committente intendevano inviare all'osservatore.

Incontro: davanti all’ingresso del Palazzo dei Musei, L.go Porta S. Agostino

Durata 1 ora e 30 minuti circa


Quota di partecipazione per ogni appuntamento

(ove non diversamente specificato)

€ 5,00 a persona

 

La stregoneria a Modena: gruppo adulti 5

Gruppo bambini: 3 a bambino + 3 per gli accompagnatori

Biglietto ingresso Galleria Estense (Euro 6,00)

 


Info e prenotazioni: tel. 334-8518717 

arianna.guide@libero.it

www.ariannaguide.altervista.org