Nonantola - La storia

Nata come colonia romana – origine attestata tanto dal nome, derivante dal numerale “nonaginta”, quanto dai numerosi ritrovamenti archeologici e dalla viabilità spesso caratterizzata da un regolare andamento ortogonale – Nonantola deve molta della propria fama al grande monastero benedettino di San Silvestro, fondato dal longobardo Anselmo nel 752 d.C. Di questa istituzione medievale - presto divenuta potentissima non solo sul piano spirituale e culturale, ma anche di importanza strategica nelle vicende socio-politiche di un ampio territorio circostante -restano ancora numerosi segni.

L’elemento preponderante e meglio conservato dell’antico complesso monastico è l’Abbazia di San Silvestro, il cui fascino e la cui imponenza sono rimaste intatte nonostante le tormentate fasi costruttive e ricostruttive subìte nel corso della sua lunghissima e appassionante vicenda storica. L’edificio originario fu consacrato nel 753 e, nel 756, accolse le spoglie di Papa Silvestro, assumendone anche il titolo. La basilica attuale, risalente alla prima metà del XII secolo, fu profondamente alterata nel XV secolo con l’edificazione di volte a crociera e con l’interramento della cripta. Tra il XVII e il XVIII secolo la struttura subì ulteriori modifiche e recuperò l’attuale aspetto tipicamente romanico solo dopo il ripristino avvenuto tra il 1913 e il 1917.

ComuneNonantola - 41015 (MO)

vai alla mappa

In caricamento...