Alla scoperta dell'Ex Albergo Diurno

Alla scoperta dell'Ex Albergo Diurno

Nel 1933, venne realizzato un Albergo diurno la cui costruzione era stata prevista fin dal 1916. L’Albergo diurno fu costruito per rispondere, come in molte città italiane ed europee, alle esigenze di residenti, pendolari e viaggiatori, con funzioni igieniche e sociali.

Si scelse piazza Mazzini, centrale e frequentata, luogo d’incontro e di manifestazioni sociali e culturali, per la costruzione dell’Albergo diurno perché ritenuta la più adatta all’accoglienza. L’albergo diurno fu costruito completamente sotterraneo, occupando tutta la superficie sotto il marciapiede, per non turbare l’equilibrio della piazza e il verde presente. All’Albergo si accede tramite una scala nell’angolo sud est del giardino. A 30 anni dalla chiusura l'ex Albergo diurno riapre con nuove funzionalità, nel rispetto del suo valore storico.

Da martedì 1 giugno, cittadini, visitatori e curiosi potranno accedere allo spazio, con visite guidate della durata di 45 minuti dal martedì al venerdì dalle 9.30 alle 13 e dalle 15 alle 19 e il sabato, la domenica e i festivi dalle 9.30 alle 19. L’accesso dovrà avvenire su prenotazione/accreditamento per un massimo di 14 persone per ogni turno orario, nel rispetto delle normative anti Covid.

La visita comprende un tour della struttura rinnovata, dove caratteri moderni, come vetro temperato, tinte bianche e antracite a contrasto, una suggestiva illuminazione a faretti e un sistema domotico a gestione degli impianti, si fondono con elementi degli anni 30 restaurati, come il rivestimento a tessere ceramiche colorate dell’epoca, le vasche da bagno e alcuni sanitari. Il percorso sarà accompagnato dalle spiegazioni di una guida turistica che illustrerà quella che era la vecchia funzione del luogo, il recupero attuato e la nuova destinazione d’uso. È prevista, inoltre, la proiezione del nuovo video immersivo “La città nella storia”, finanziato dalla Regione Emilia-Romagna nell’ambito di un progetto per la promozione turistica, appositamente realizzato per la proiezione su tre pareti del sistema multimediale di ultima generazione della sala polifunzionale: un tuffo di tre minuti nella Modena di un tempo, di oggi e di domani, un’esperienza sensoriale che mette in luce le eccellenze del territorio scandita dalla melodia dei violini. È infine previsto un excursus sulle tipicità della città, a partire dal sito Unesco, oltre a un momento dedicato a eventuali domande e richieste di informazioni.

Modalità di visita

L'Ex Diurno è visitabile solo su prenotazione e fino ad un massimo di 14 persone per ogni turno orario

Orari di visita

Dal Martedì al venerdì: 9.30-13 /15.00-19.00

Orari di ingresso: 9.45, 10.30, 11.15, 12.00 e 15.00, 15.45,16.30,17.15, 18.00.

Sabato domeniche e festivi: apertura 9.30 - 19.00.

Orari di ingresso: 9.45, 10.30, 11.15, 12.00, 12.45, 13.30, 14.15, 15.00, 15.45,16.30,17.15, 18.00.

L'ingresso è gratuito

La prenotazione / accreditamento può essere effettuata, fino ad esaurimento di posti disponibili :

– online su questa pagina

(Questa modalità è fortemente consigliata perchè permette una conferma immediata)

– telefonicamente presso l'ufficio Informazione e accoglienza turistica tel. 0592032660

– via mail a info@visitmodena.it oppure a torreghirlandina@comune.modena.it

– di persona, presentandosi direttamente alla porta di ingresso dell'Ex Diurno , Piazza mazzini, ove un operatore verificherà se vi saranno ancora posti disponibili per la fascia oraria desiderata

Temporaneamente non accessibile a persone con disabilità motorie