I canali di Modena Vie di uomini e di merci

I canali di Modena Vie di uomini e di merci

Un percorso sulla storia degli antichi canali, che hanno attraversato la città dal tempo Etruschi fino al 1858, periodo di avvento della ferrovia.

Fino ad allora le vie d'acqua coincidevano con i percorsi sui quali si muovevano uomini e merci. Dopo il collasso delle infrastrutture a seguito della cadura dell'Impero e delle guerre gotiche in Italia, Modena, nel basso Medioevo, rifiorisce economicamente e culturalmente grazie allo scavo di decine di metri di canali artificiali e grazie all'ottimizzazione delle abbondanti acque di cui già naturalmente disponeva la città. I canali non costituiscono soltanto, in questo periodo, e fino al XIX secolo, il motore per i mulini, le gualchiere e persino per il conio delle monete, ma sono preziose vie di comunicazione che, sfruttando le acque di recupero, arrivano sino a Venezia dove i modenesi avevano una piazza commercale nel centrale quartiere di Rialto: qui si importavano spezie e tesori d'Oriente e si esportavano i prodotti che erano in eccedenza. Una passeggiata nei secoli per scoprire, vicissitudini e peculiarità di una Modena scomparsa ma indimenticabile attraverso i racconti di pellegrini, mercanti e viaggiatori.

Visita guidata

Tariffe

Tour condiviso con altre persone:

  • Prezzo intero: € 10,00 per adulti.

Fornitore del servizio

Guida Elisabeth Mantovani. Questa esperienza è organizzata e venduta da Modenatur

Condizioni di cancellazione

La prenotazione può essere cancellata fino a 24 ore dall'inizio della visita senza pagare penali. Per cancellazione oltre tale termine non saranno effettuati rimborsi.