Trek Appennino con Straydogs - La Grande Traversata

Trek Appennino con Straydogs - La Grande Traversata

Un crinale vissuto, teatro di grandi vicessitudini storiche, di importanti vie di comunicazione, di sacre leggende, intriso di storia.
Controlla la disponibilità e acquista il biglietto.

Per questo trekking inedito, partiremo da San Pellegrino in Alpe, borgo conteso ormai da anni, da Emilia e Toscana; cavalcheremo il sentiero 00, e in parte sentiero Cai GEA, che ci porterà attraverso le cime di Romecchio, e la Cima dell'Omo, nella Media Valle del Serchio, ospiti della nuova gestione del Rifugio Giovanni Santi alla Vetricia.
Il rientro in terra Emiliana, della domenica vedrà un nuovo sentirero che ci farà sbucare nel piano dell'altaretto, ampio balcone sul Lago Baccio.

DETTAGLIO:

SABATO 3 settembre
RITROVO con la guida a San Pellegrino in Alpe alle ore 9,30 briefing e partenza escursione.
Arrivo al Rifugio Giovanni Santi alla Vetricia, sistemazione in camerata con trattamento 1/2 pensione.

INCLUSO NELLA CENA: Primo, secondo con contorno, acqua e 1/4 di vino della casa
DOLCI ED EXTRA sono da considerarsi a parte

DOMENICA 4 settembre
Partenza dopo la prima colazione, si risale il crinale per poi attraversare la conca glaciale Lago baccio/Lago Turchino, fino al Lago Santo.
Pulmino di collegamento al punto di partenza.
Saluti e debriefing

PUNTI DI INTERESSE: Borgo di San Pellegrino in Alpe, catena Alpi Apuane, catena appenninica, sentiero 00, sentiero Gea, Media valle del Serchio, Lago Baccio / Turchino e Santo.

L'attività sarà confermata al raggiungimento di almeno 6 partecipanti

MODALITA’ DI CANCELLAZIONE: Cancellazione gratuita fino a 15 giorni prima del tour, per cancellazioni oltre questa data verrà trattenuto il 50% dell’importo totale, in caso di cancellazione successive alle 48 ore prima dalla partenza prima o di No Show, l’importo pagato non verrà rimborsato 

Attività organizzata da Stray Dogs in collaborazione con Modenatur

ABBIGLIAMENTO E ATTREZZATURA

OBBLIGATORIO:

- ZAINO da TREKKING non oltre i 50 litri,( NON sono ammessi zaini tipo scolastico o altri tipi )

CON COPRIZAINO

- SCARPONCINO DA TREKKING, in GoreTex, preferibilmente con caviglia coperta, ma può

essere accettato anche basso, sempre in gore-tex, e con suola in Vibram ben scolpita.

NON SONO AMMESSE SCARPE DA GINNASTICA !

IMPORTANTE: sconsigliate scarpe nuove e mai usate, meglio una scarpa usata e testata già con la

forma del piede.

- BORRACCIA meglio se THERMOS, manterrà la vostra scorta d’acqua sempre fresca

- KIT IGIENE PERSONALE necessaire per 3 giorni e 2 notti, eventuali medicinali di uso personale.

(ricordiamo che il rifugio non ha a disposizione sapone e asciugamano)

- BERRETTO / OCCHIALI E CREMA SOLARE

- SACCHETTI CON CHIUSURA ERMETICA ideali per riporre vestiti, e/o materiali che si vogliono

proteggere da eventuali piogge estive, è bene riporre al momento della partenza di ogni singola

tappa tutto ciò che si vuole proteggere da eventuali intemperie

- CIABATTE leggere, consigliate per il sollievo plantare a fine tappa, e per il pernotto

- ABBIGLIAMENTO a strati TECNICO :.

Prediligere un abbigliamento tecnico, traspirante e leggero apposito per escursionismo

SCORDATE il COTONE, NON SI ASCIUGA E CONDUCE FREDDO

- PONCHO IMPERMEABILE, O K-WAY LUNGO INCERATO meglio se una taglia più

abbondante vi proteggerà anche lo zaino

- GHETTE comode in caso di pioggia

- MASCHERINE / GEL DISINFETTANTE

- SNACK O FRUTTA SECCA

- BASTONCINI DA TREKKING se in possesso e abituati ad usarli

- DOCUMENTI ED EFFETTI PERSONALI

- SACCO A PELO O SACCO LENZUOLO OBBLIGATORIO PER PERNOTTO AL

RIFUGIO I, insieme all’ASCIUGAMANO

ACQUA: considerate sempre almeno 1,5/2 litri a testa ogni tappa.

Per tutte le informazioni riguardo la preparazione dello zaino contattare la Guida.