Testimonianze su Marco Santagata dalla Normale a Dante - live streaming

Testimonianze su Marco Santagata dalla Normale a Dante - live streaming

con CLAUDIO GIUNTA e WALTER SITI

conduce BEPPE COTTAFAVI

Tre amici di Marco Santagata lo ricordano. Grande italianista, studioso di fama mondiale di Dante, Petrarca e Boccaccio, professore e romanziere, nato a Zocca e amico di Vasco. Walter Siti, amico da una vita dai tempi del Liceo Muratori agli anni della Normale di Pisa, è uno dei più importanti scrittori e critici italiani. Claudio Giunta, italianista, dantista e professore all’Università di Trento, è stato normalista e allievo di Santagata. Beppe Cottafavi, editor e responsabile delle pagine culturali di Domani, ha fatto incontrare Santagata e Siti in un memorabile ebook Amici nemici, edito da il Dondolo, in cui i due grandi intellettuali modenesi rispecchiandosi hanno raccontato la loro formazione e la loro amicizia.

Il libro postumo di cui si parlerà, è Le donne di Dante appena pubblicato da Il Mulino. Da settecento anni la stella di Dante continua a brillare alta nel firmamento degli «spiriti magni» del nostro paese e della cultura occidentale. Con piglio magistrale, Marco Santagata racconta il grande poeta fiorentino attraverso le donne che egli conobbe di persona o di cui sentì parlare, e che ne accompagnarono l’intero cammino. Si avvia così un autentico carosello di figure femminili: donne di famiglia, dalla madre Bella alla moglie Gemma Donati e alla figlia Antonia, che si farà monaca col nome di Beatrice; donne amate, prima fra tutte il suo amore giovanile, la Bice Portinari trasfigurata nella Beatrice della «Vita Nova» e del «Convivio», e poi angelicata nel Paradiso; infine le dame e le gentildonne del tempo, come Francesca da Rimini e Pia de’ Tolomei, che pure trovano voce nelle cantiche della «Commedia». Lasciamoci allora guidare da parole e immagini alla scoperta anche delle zone d’ombra della biografia del poeta e vedremo dipanarsi uno straordinario, fitto garbuglio di vita vissuta e creazione letteraria.