Indagini intorno a Giovanni Serodine (1600-1630)

Indagini intorno a Giovanni Serodine (1600-1630)

I Santi Eremiti della Galleria Estense e della Certosa di Pavia

la Galleria Estense di Modena ospita una mostra dossier dedicata a uno dei suoi dipinti del Seicento più enigmatici: il “Santo Scrivente” che da ormai un secolo è entrato nel catalogo di Giovanni Serodine (1600-1630) indiscusso protagonista fra i pittori più influenzati da Caravaggio. Un dipinto frammentario e in parte compromesso, che torna in pubblico dopo un lungo lavoro di restauro supportato da approfondite indagini diagnostiche.

Per la prima volta viene esposto accanto alla sua antica copia che ne riproduce l’aspetto originario. Essa proviene dal Museo della Certosa di Pavia, ed è stata restaurata per l’occasione assieme ad altri due dipinti di uno stesso ciclo di “santi eremiti” attribuiti ad un altro pittore caravaggesco, Giuseppe Vermiglio (1587 ca – post 1635). La mostra è in collaborazione con la Direzione regionale Musei della Lombardia.

La mostra dossier è visitabile negli orari di apertura nella Galleria Estense:

dal martedì al sabato 8.30 – 19.30 (ultimo ingresso ore 19)
domenica e festivi 10 – 18 (ultimo ingresso 17.30)

Lunedì di Pasquetta la Galleria Estense è aperta dalle 10 alle 18 (ultimo ingresso ore 17.30)

chiuso martedì 19 aprile 2022.