IMA

IMA

coreografia Sofia Nappi
danzatori Lara di Nallo, Valentin Durand, Evelien Jansen, Paolo Piancastelli, Gonçalo Reis

produzione Sosta Palmizi, Komoco/Sofia Nappi
coproduzione La Biennale di Venezia, COLOURS - International Dance Festival, Centro Coreográfico Canal
sostegno residenziale Orsolina 28, Centro di Residenza della Toscana (Fondazione Armunia Castiglioncello - CapoTrave/Kilowatt Sansepolcro), Opus Ballet Firenze, Istituto italiano di Cultura di Madrid

Sofia Nappi, coreografa di fama mondiale, porta in scena una performance pensata durante il periodo di lockdown. La necessità di ritrovare un rapporto col proprio corpo – di riscoprirlo vivo e capace di provare emozioni – e, con particolare importanza, l’urgenza di rischiare l’incontro con l’altro, diventano sul palco occasioni per raccontare storie minute e universali. Uno spettacolo di danza pura.

Nell’ambito di CARNE focus di drammaturgia fisica

La tua opinione su visitmodena.it è importante per noi.

Clicca qui e partecipa al sondaggio!