Nel gran teatro della città

Nel gran teatro della città

Una visita spettacolo a scovare storie, aneddoti e meraviglie nascoste del teatro “popolare” di Modena.

Erano gli anni della belle époque, anni di illusioni e di sogni, di ricchezze e novità. Le mura della città scomparivano e l’antica Porta Bologna lasciava spazio alla grande Piazza Garibaldi. Lì, nel 1885, l’impresario Gaetano Storchi ha avuto l’idea di costruirsi un teatro, grande, aperto, per spettacoli più vari, ma sempre per un pubblico ben preciso, quello popolare. Le esibizioni ginniche di Alberto Braglia, che si faceva lanciare dal loggione per afferrare al volo un trapezio giù nel palcoscenico, il circo equestre Pinta-Ballerini, con venti cavalli a scorrazzare in platea, le provocazioni del teatro di varietà e della rivista: storie di spettacoli mirabolanti, che a sentirle oggi paiono impossibili. Storie della vita segreta di un teatro, da scoprire girovagando in ogni suo angolo, da quelli più noti a quelli più nascosti. Accompagnati dai nostri attori, narratori e guide in questo dolce viaggio.

Date delle visite-spettacolo

  • 2 novembre ore 19
  • 6 dicembre ore 19
  • 21 dicembre ore 19

Informazioni e prenotazioni Teatro Storchi:
Biglietteria Teatro Storchi
– Largo Garibaldi 15, Modena
Orari apertura al pubblico: dal martedì al sabato dalle 10 alle 14. Martedì e sabato pomeriggio dalle 16.30 alle 19. Nelle sere di spettacolo un’ora prima dell’inizio della rappresentazione. biglietteria@emiliaromagnateatro.com
Biglietteria telefonica – tel. 059 2136021
Acquisto online: www.vivaticket.it
https://modena.emiliaromagnateatro.com

Ingresso consentito ai possessori di green pass (cartaceo oppure in formato digitale). Per i minori di 12 anni non è previsto l’obbligo del green pass.