Manifestazioni e iniziative
Manifestazioni e iniziative
Mostre

Collettivo FX. Keine Papiere

Dedicato al tema della migrazione, il progetto di street art del Collettivo FX ha coinvolto oltre 300 treni dipinti senza permesso, in modo clandestino. Come spiegano i writer del Collettivo "Questo progetto nasce due anni fa, quando uno di noi è incappato in una ragazza eritrea spaesatissima su un treno di Chiasso. La giovane non parlava le lingue e non aveva con sè nulla, ma dopo varie vicissitudini siamo riusciti a farla arrivare a Roma dalla sorella. Ci chiediamo se queste persone, senza un documento, siano davvero pericolose per noi, per la comunità..."

 

In mostra sono esposte le fotografie degli interventi sui treni che ritraggono persone impaurite, scalze, infreddolite, sdraiate o rannicchiate affiancate dalla scritta "Vorsicht, Er/Sie hat Keine Papiere", insieme alle fotografie scattate da chi quei treni li ha visti passare e ha postato le immagini all'indirizzo Intagram del Collettivo.

Completa il percorso espositivo un dipinto a tappe realizzato su di un rotolo di carta di circa 20 metri intitolato Il lungo viaggio di X, dalla Nigeria alla Germania, che racconta le vicissitudini che affrontano i migranti dall'inizio alla fine del loro travagliato percorso; realizzato appositamente per la biblioteca Poletti, entrerà a far parte della sua raccolta di libri d'artista.

 

Il Collettivo FX di Reggio Emilia è composto da un piccolo gruppo di persone che fa deliberatamente della street art un atto di impegno sociale. Ha realizzato centinaia di opere non solo in Italia e non solo sui treni. Ha elaborato anche una vera e propria teoria raccolta nel testo Il metodo FX, secondo la quale il writer deve sentirsi, più che artista, un artigiano che riesce a raccogliere la storia e le idee di un luogo e a rappresentarle visivamente. Il progetto Keine Papiere è solo uno dei tanti lavori dedicati al tema della migrazione. Il Collettivo FX è conosciuto ed apprezzato non solo dagli esperti di settore ma anche dagli storici dell'arte più sensibili al messaggio sociale comunicato dalle loro opere.

Dal 13/09/2019
Al 15/02/2020
Dove
Biblioteca civica d'Arte Luigi Poletti viale Vittorio Veneto, 5
Modena (MO)
Orario

lunedì 14.30 – 19.00; dal martedì al venerdì 8.30 – 13.00 / 14.30 – 19.00; sabato 8.30 – 13.00

Costo Ingresso gratuito
Per informazioni https://www.comune.modena.it/biblioteche
Aggiungi l'evento al calendario vCal
iCal