Motori: Museo dell

Motori: Museo dell'auto storica Stanguellini

Via Emilia Est, 756 - Modena - MO - 41125

URL: http://www.stanguellini.it/

Orario:

Il museo privato Stanguellini è visitabile, solo su appuntamento ed esclusivamente con visita guidata. Le visite possono essere concordate nelle seguenti fasce orarie: dal lunedì al venerdì tra le 9.30 e le 13.00 e tra le 14.30 e le 18.30. Su richiesta, per gruppi, è possibile richiedere la visita anche il Sabato e la Domenica. Per prenotazioni ed informazioni su modalità e costi della visita potete contattare il booking center Modenatur Tel. +39059220022 email: info@modenatur.it - www.modenatur.it

 

Il Museo nasce nel 1996 per volontà di Francesco Stanguellini, figlio di Vittorio, fondatore dell'attività, e si è andato via via arricchendo di prestigiosi pezzi rari che hanno ampliato ed impreziosito la collezione, con oltre una trentina di auto tra vetture da corsa e coupè sportíve.

Sono presenti, oltre ad una collezione tematica di veicoli e "pezzi unici" prodotti e modificati dai primi del '900, numerosi attrezzi utilizzati per la realizzazione e la messa a punto delle auto.
All'interno del Museo si possono ammirare le prime vetture Sport 750 e 1100 di derivazione Fiat, il motore di intera costruzione Stanguellini del 1950 e ancora la gloriosa Stanguellini Junior 1100 degli anni '60, vincitrice del G.P. di Montecarlo Junior del 1959, fino a giungere alla celebre Colibrì disegnata da Scaglione e alla prestigiosa Formula 3, un gioiello di creazione sportiva.

Si possono inoltre trovare altre autovetture, motori, accessori,fotografie, riviste e materiale pubblicitario, accanto a diverse parti di auto da competizione, che insieme tessono le fila della storia automobilistica modenese. La documentazione del Museo è poi completata da pezzi di motore "storici", targhe e diplomi di prestigio, motivo di richiamo per continui visitatori, turisti ed appassionati.


COME ARRIVARE
In auto: uscita casello autostradale Modena Sud, direzione centro città. All'incrocio con la tangenziale a destra proseguire fino alla rotonda con sottopassaggio che incrocia via Emilia Est, lì non imboccare il sottopassaggio ma rimanere a livello stradale e imboccare la rotonda svoltando a sinistra verso il centro città, il museo rimane avanti poche decine di metri sulla sinistra.