Musei, gallerie

Palazzo dei Musei: Gipsoteca Giuseppe Graziosi

viale Vittorio Veneto, 5 - c/o Palazzo dei Musei - MO - 41121

Telefono: 059/2033100

Fax: 059/2033110

URL: http://www.comune.modena.it/museoarte/graziosi/graziosi.shtml

Orario:

La Gipsoteca "Giuseppe Graziosi" sarà chiusa al pubblico per consentire il riordino della grafica dell'artista conservata all'interno delle cassettiere. La direzione si scusa per disagio. Aggiornamenti verranno pubblicati sul sito dei Musei Civici di Modena: www.museicivici.modena.it

Costo: ingresso gratuito

 

Il Fondo Giuseppe Graziosi è costituito dalla gipsoteca istituita nel 1984 in seguito all'acquisizione di una cospicua raccolta di opere plastiche, pittoriche e grafiche dell'artista donata dai figli Paolo Graziosi e Rosetta Graziosi Vespignani.


Sistemata inizialmente presso l'ex educatorio San Paolo, nel 1994 la gipsoteca è stata trasferita nell'attuale sede al piano terra del Palazzo dei Musei ed è
visitabile su richiesta negli orari di apertura dei Musei Civici.


Il gruppo delle opere plastiche, una settantina, è formato da bozzetti in terracotta, gessi originali e copie, mentre negli oltre duecento fogli che compongono il
nucleo grafico figurano disegni, acqueforti, acquetinte e litografie.


Le opere pittoriche sono poco più di una decina e alcune di esse, a causa delle grandi dimensioni, sono state collocate nelle sale di rappresentanza del Palazzo Comunale.
Nel corso degli anni Novanta il patrimonio del fondo è stato incrementato con l'acquisto, da parte del museo, di alcuni bronzetti e della serie completa delle incisioni della
Via Crucis; agli eredi Graziosi si deve anche il dono dell'archivio fotografico dell'artista (oggi conservato presso Fondazione Fotografia di Modena) da lui utilizzato come strumento di lavoro e costituito da oltre 2000 negativi.



COME ARRIVARE
In auto: A1uscita Modena Nord poi via Emilia Ovest in direzione centro.