Ville, dimore, teatri storici

PALAZZO CONTRARI-BONCOMPAGNI detto BAROZZI

piazza dei Contrari, 3 - Vignola - MO - 41058

Telefono: PIT Punto d’informazione turistica – Tra le mura Infopoint 320/43.22.318

URL: https://www.comune.vignola.mo.it/turismo_ed_eventi/manifestazioni/visite_scala_a_chiocciola__palazzo_barozzi.htm

Orario:

Sabato e festivi da Novembre a Marzo: 10:00 – 12:00 / 15:00 – 18:00 - Sabato e festivi da Aprile a Ottobre: 10:00 – 12:00 / 15:30 – 19:00. Chiusure: 1 gennaio, Pasqua, Natale

Per informazioni:


-Parrocchia di Vignola – Gruppo volontari
palazzo.barozzi@gmail.com

 

-PIT Punto d’informazione turistica – Tra le mura Infopoint
tel. 320/43.22.318 – tralemurainfopoint@comune.vignola.mo.it

 

-Comune di Vignola – Ufficio Sport e Turismo
tel. 059/777.606, 059/777.713 – francesco.iseppi@comune.vignola.mo.it

 

 

Biglietto di ingresso: € 2,00 - Visite guidate a cura dei volontari della Parrocchia di Vignola.

Visite di gruppi organizzati o scolaresche sono possibili anche in giorni infrasettimanali, previo accordo preventivo.

 

Palazzo Contrari-Boncompagni è un elegante palazzo rinascimentale quasi del tutto integro nella sua morfologia. Fu costruito negli anni 1560-67 circa, su ordine di Ercole Contrari il Vecchio (feudatario di Vignola), dal "magistro/muratore" Bartolomeo Tristano di Ferrara su progetto del grande architetto vignolese Jacopo Barozzi conosciuto come il Vignola; per questo il palazzo è conosciuto anche come Palazzo Barozzi.

Successori dei Contrari nel marchesato vignolese furono i Boncompagni che restarono proprietari del palazzo fino al 1949, anno in cui venne acquistato dalla Parrocchia di Vignola.

Il palazzo ha un corpo di fabbrica di pianta leggermente rettangolare a cui sono annesse due ali laterali; quella di sinistra contiene la famosa scala a chiocciola. Si sviluppa su quattro piani: il piano interrato ed il piano terra rialzato erano destinati alle cucine, agli approvvigionamenti e all'andamento della casa; il piano nobile era la parte dove il feudatario viveva e riceveva, mentre il sottotetto era destinato ad alloggio della servitù.

La scala a chiocciola, unica parte verticale che collega i vari piani del palazzo, è totalmente aerea e sostenuta soltanto da una colonna, situata nel bellissimo seminterrato e dal muro perimetrale dove sono "incastrati" i gradini autoportanti. I gradini sono 106 e l’altezza totale della scala è di 12,33 metri.

Recentemente è stato eseguito un restauro che ha interessato il seminterrato (attualmente visitabile), che ospitava le cantine, la cucina, due pozzi, il forno e il primo ciclo della scala elicoidale autoportante del Barozzi. Tra i diversi ambienti recuperati nel piano interrato, è stata ricavata una splendida sala conferenze.

Enti di riferirmento:
  • PARROCCHIA DI VIGNOLA - CURIA DI MODENA