TERRITORIO DA GUSTARE

I SAPORI DI MODENa


Iniziamo con un video che possiamo definire uno dei “pezzi forti” di questa narrazione.
Modena e il suo territorio si raccontano in un video che ha come protagonista assoluto il cibo attraverso la voce di Lino Guanciale. 

TERRA DI SAPORI.jpg

Modena the art of food 

Piacere Modena 

Modena ti accoglie: un territorio dinamico ricco di storie, tradizioni e buona cucina. 

Visite, prodotti ed esperienze gustose


Il mercato Albinelli 
A pochi passi da Piazza Grande, attraversando l’animata Piazza XX Settembre, potrete tuffarvi nelle atmosfere vivaci dello storico mercato alimentare, dalla bella architettura in stile liberty, da sempre cuore pulsante della tradizione enogastronomica della città. Entrerete dal suo ingresso principale in via Albinelli respirando il fermento della quotidianità, passeggerete tra i banchi osservando le specialità proposte, potrete ascoltare il vociare delle persone (qui si può ancora sentire parlare in dialetto) e fermarvi per il vostro pranzo in uno degli accoglienti ristorantini che propongono sia degustazioni veloci sia piatti da assaporare con calma seduti a un tavolino. 

Video: Il Mercato Albinelli Modena - Un luogo dove si incontrano storie, profumi...  pasta fresca - mercato albinelli modena.jpg

Sereno Variabile - I sapori del mercato 

Giovanni Muciaccia visita lo storico e vivace Mercato Albinelli, punto di riferimento degli amanti della gastronomia e dei prodotti modenesi, dove assaporare gustosi panini accompagnati da un sorso di lambrusco e assaggia "il" gnocco fritto.

Se opterete, invece, per un giro veloce al mercato e un successivo pranzo in uno dei tanti ristoranti o trattorie tipiche, non dovrete dimenticarvi di provare i piatti della tradizione come: i famosi tortellini, il cotechino o lo zampone, il Parmigiano Reggiano, l’Aceto Balsamico Tradizionale accompagnando naturalmente il tutto con un buon bicchiere di Lambrusco, il vino frizzante, di colore rosso rubino tipico di questa terra. Potrete poi concludere il vostro pasto con gli ottimi dolci del territorio come il Bensone, un dolce “fatto in casa”, la Zuppa inglese e gli Amaretti, e, se di stagione, con una bella porzione di prelibate Ciliegie di Vignola  e  Amarene Brusche di Modena, entrambi prodotti IGP. Come digestivo potrete optare infine, per un bicchiere di Nocino, gradevolissimo liquore ottenuto dal mallo delle noci. Le aziende agricole che producono i prodotti del territorio come acetaie, caseifici, cantine e prosciuttifici sono visitabili! Quando sarà il momento contattateci e vi daremo tutte le informazioni utili per organizzare il vostro tour dei sapori a Modena e nel territorio.  Quando verrete a Modena potrete anche partecipare ad un corso di cucina per imparare a cucinare la pasta fresca emiliana e ad abbinare e utilizzare i nostri prodotti in cucina. Nel frattempo, vi suggeriamo alcuni contenuti interessanti per iniziare fin da ora ad esercitarvi. L’ideale per godersi questa visita virtuale da casa vostra sarebbe infatti accompagnarla con pietanze modenesi sulla vostra tavola. 


Trovate qui una collezione di ricette tradizionali

Se non sapete cosa scegliere ecco una nostra selezione per una giornata da veri modenesi… 


ore 8.00 Colazione con Gnocco FrittoGNOCCO.jpg

ore 13.00 pranzo con Tortellini in brodo 

Cotechino Modena IGP con i fagioli 

Amaretti di Modena 

ore 20.00 cena con Parmigiano Reggiano DOP con gocce di Aceto Balsamico tradizionale di Modena DOP

Tortelloni di ricotta 

Tigelle (o Crescentine) con Prosciutto di Modena DOP e altri salumi locali 

Bensone (da inzuppare nel Lambrusco) 

Altre idee in cucina

La prova del cuoco: Il cotechino di Modena

La prova del cuoco: Il bensone

Un corso di cucina: 

Shawn & Tricia, travel blogger, raccontano un corso di cucina al quale ha partecipato durante il suo soggiorno a Modena 20190105_205451.jpg

Ricettario Aceto Balsamico di Modena IGP

Sui social in questo periodo:

Kitchen Quarantine con Massimo Bottura e la sua famiglia

Tutte le sere la famiglia Bottura si collega in diretta su Instagram e condivide ricette e idee!

Modena in un Panino con Daniele Reponi per Piacere Modena

Zampone e cotechino Modena IGP 

Amarene Brusche di Modena IGP 

Aceto Balsamico di Modena IGP 

Luoghi del gusto: 


MUSA – il Museo della Salumeria a Castelnuovo Rangone ACETO.jpg

il primo museo in Italia dedicato all’arte di fare salumi. All’interno della completa esposizione multimediale, potrete rivivere la storia della gente del territorio che nel tempo ha sviluppato e perfezionato prodotti salumieri di grande qualità, creando un distretto gastronomico importante, grande vanto per l’intera nazione.  Il Museo della salumeria raccontato da Eats and Travel 

Museo del Balsamico Tradizionale di Spilamberto 

Per parlarvi dell’anima dell’Aceto Balsamico Tradizionale vi portiamo ora al Museo del Balsamico Tradizionale a Spilamberto, dove potrete scoprire tutti i segreti di questo soave elisir di cui nessun’altra cucina al mondo può vantarsi. Qui potrete conoscere tutte le fasi della sua produzione, dalla scelta dei vigneti, alla costruzione delle botti, alla vendemmia, alla pigiatura, alla cottura del mosto fino ad arrivare all'acetaia. Attraversando le sale del museo, vi renderete presto conto della complessità della preparazione di questo prodotto così unico e speciale, nato in queste terre da consuetudini tramandate fino ad oggi di generazione in generazione. Davvero affascinante!

L’aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP

Video…emozioni


Velocità e Lentezza (Official video evento Gusti.a.mo18) prosciutto

Velocità, intesa come ritmo che scandisce i tempi del pensare, del creare, del produrre e calma dell’attesa come forma d’arte e come richiamo ai prodotti tipici del territorio, che per raggiungere i livelli qualitativi che li contraddistinguono necessitano di tempo e lentezza. 

Breath Clay: LAMBRUSCO

LAMBRUSCO: Behind the glass 

Il Prosciutto di Modena DOP