Mata - Manifattura Tabacchi Modena
Tema ARTE E CULTURA

Mata - Manifattura Tabacchi Modena

Il complesso edilizio dell'ex Manifattura Tabacchi è oggi costituito da un insieme di edifici costruiti a partire dal XVI secolo e continuamente ampliati e rimodificati fino al 1969, data dell'ultima costruzione precedente il recupero architettonico iniziato nel 2011.

Dal 1850, la Manifattura Tabacchi si trasferisce negli spazi allora adibiti a magazzino di salnitro e nati nel 1513 per ospitare il monastero di Santa Maria Maddalena. E' da questo momento che cominciano i continui interventi di ampliamento e modifica degli spazi interni ed esterni della Manifattura Tabacchi, in funzione alle necessità produttive della fabbrica, operativa fino al 2002.

Il progetto di riqualificazione del 2011, firmato dagli architetti Portoghesi e Lugli, ha dato vita ad uno spazio urbano comprendente quattro edifici, su un'area di circa 21 000 mq, adibiti a uffici, abitazioni ed attività terziarie e commerciali. La rete di percorsi pedonali pubblici che si snoda tra i palazzi converge nel cuore del sito edilizio, ovvero Piazzetta delle 'Paltadore, ubicata tra via della Manifattura dei Tabacchi e Calle Bondesano. Qui svetta l'alta ciminiera, testimonianza dell'antica funzione manifatturiera e simbolo della trasformazione del sito in polo cittadino, che collega il centro storico della città, la stazione ferroviaria centrale e la parte nord di Modena e che restituisce alla città un insieme di edifici esemplari dell'architettura industriale e riconosciuti e tutelati dalla Sovrintendenza per i Beni Architettonici e Paesaggistici.

(tratto da "Manifattura Tabacchi Modena", a cura di Mara Calzolari, foto di  Daniele Poltronieri, testi di Edoardo Danzi, Ed. d'arte l'Atelier, 2009)