Nel cuore della musica

Nel cuore della musica

Una tradizione radicata, un rapporto speciale, un binomio indissolubile: Modena è musica

Uno straordinario legame dalle origini antiche è quello che unisce la nostra città con la musica. A partire dall’epoca Estense, l’amore per il canto è stato coltivato nelle scuole, negli istituti musicali, nei teatri e durante i tanti eventi. Una vocazione profonda che ha fatto emergere artisti la cui fama è diventata internazionale come Mirella Freni, Raina Kabainvanska e Luciano Pavarotti, "il Maestro", cantanti d’opera apprezzati in tutto il mondo.

Oggi la tradizione dell'opera viene portata avanti attraverso la ricca programmazione del Teatro Comunale “Luciano Pavarotti” (1838) e mediante una fiorente attività formativa che fa capo al “Master in tecnica Vocale ed Interpretazione del Repertorio” tenuto da Raina Kabaivanska presso l'Istituto Musicale Vecchi-Tonelli, nonché al “Corso di Alta Formazione per cantanti Lirici” presso il Teatro Comunale.

E ancora, il nostro territorio è stato “capitale” della musica Beat ai tempi dell’Equipe84, di Caterina Caselli e dei Nomadi ed è patria di tanti cantanti e formazioni contemporanee di musica leggera pop e rock come Vasco Rossi, Francesco Guccini, Paolo Belli, i Modena City Ramblers, Nek, Benji & Fede.

Le nostre Meraviglie

Il Teatro Comunale Luciano Pavarotti di Modena
Scopri il teatro
La Casa Museo Luciano Pavarotti
Scopri la Casa del Maestro

Itinerari nel cuore della Musica


Gli Eventi Musicali

Anno dopo anno, stagione dopo stagione, il rapporto della città con la musica cresce grazie al ricco palinsesto di opera lirica proposto periodicamente dal Teatro Comunale Luciano Pavarotti, agli eventi e ai concerti organizzati nei vari teatri, auditorium, piazze e parchi del territorio, come il Festival Grandezze e Meraviglie e il Modena Organ Festival, e alle numerose rassegne musicali organizzate da associazioni e cori locali.