Chiesa della Madonna del Voto
Tema ARTE E CULTURA

Chiesa della Madonna del Voto

La Chiesa sorse per l'adempimento del Voto, fatto dai modenesi alla Madonna della Ghiara, affinchè facesse cessare la terribile peste del 1630.

Proprietà: Comune di Modena

I lavori iniziarono nel 1634 e si conclusero intorno al 1640 sotto la direzione dell'architetto Cristoforo Malagola detto il Galaverna, che prese a modello la chiesa bolognese di San Salvatore. La cupola ricorda quella della basilica reggiana della Madonna della Ghiara, in cui si venera la miracolosa immagine della Vergine.

Fra i dipinti qui esposti ricordiamo la Pala della Peste di Ludovico Lana in cui, per immagini, si narra la vicenda che portò alla costruzione della Chiesa. La tela riproduce la Madonna della Ghiara di Reggio, alla cui destra sono raffigurati San Geminiano e S. Omobono, i due protettori di Modena. Alla sinistra delle Vergine, sono raffigurati i Santi Rocco e Sebastiano, figure legate alla sofferenza e alla malattia.

Di grande interesse sono poi due dipinti di Francesco Stringa, raffiguranti il Transito della Vergine e la Morte di San Giuseppe.

Orari di apertura

Apertura in occasione di eventi e manifestazioni.

Per ulteriori informazioni, contattare il Servizio Patrimonio del Comune: Dr. Davide Benintende email: davide.benintende@comune.modena.it