Santuario della Beata Vergine delle Grazie di San Clemente a Bastiglia
Tema ARTE E CULTURA

Santuario della Beata Vergine delle Grazie di San Clemente a Bastiglia

Autentico gioiello dell’architettura del barocco estense, il Santuario di Bastiglia presenta un interno di nobile sontuosità, con ricco apparato di stucchi e altari.

La cappella centrale reca l’immagine della Madonna, entro una grande ancona in scagliola di manifattura carpigiana di primo Settecento; ai lati, nelle nicchie, s’innalzano le due statue marmoree di Sant’Anna e di San Gioachino, già nella distrutta chiesa dell’Annunziata di Modena, vicine ai modi di Giovanni Lazzoni, scultore anch’egli attivo nei cantieri ducali sulla metà del ‘600.

Sempre dall’ Annunziata provenne la seicentesca ancona in preziosi marmi policromi nel transetto destro, da ascriversi alla bottega dei Loraghi, che ora accoglie un Crocefisso ligneo del tardo Settecento; nel transetto sinistro s’innalza la tela con San Clemente papa e la Madonna col Bambino, classicistica opera eseguita dal fiorentino Giovan Battista Cipriani verso la metà del ‘700 (dopo il sisma del 2012, i dipinti e altre opere sono stati trasportati nel Centro di Restauro del Palazzo Ducale di Sassuolo).

Sopravvive una parte superstite dell’antica chiesa di San Clemente, precedente al Santuario, nel basso campanile addossato al transetto orientale, che conserva un aspetto quattrocentesco, caratterizzato dal bel motivo delle aperture a bifore sui lati maggiori della cella campanaria.

Orari di apertura

Feriali e festivi 8.00-18.00 (da Aprile a Ottobre nei festivi chiusura alle 20). Orario Sante Messe: da Maggio ad Ottobre festivo 18.00.

La tua opinione su visitmodena.it è importante per noi.

Clicca qui e partecipa al sondaggio!