Archivio storico del Comune di Modena
Tema ARTE E CULTURA

Archivio storico del Comune di Modena

L'Archivio Storico del Comune di Modena è il più importante complesso documentario affidato ad un comune in Emilia Romagna. Conserva un'ampia e quasi completa documentazione dell'attività politico-amministrativa di Modena: prima come "libero comune", poi come comunità dello Stato estense di cui divenne capitale nel 1598 acquistando particolare importanza e poi ancora come Comune dello Stato italiano all'Unità d'Italia.

ARCHIVIO STORICO
Riceve i documenti dell'amministrazione comunale dopo i 40 anni di conservazione, previsti dalla Legge, presso l'Archivio di Deposito.
Le funzioni esercitate dall'Archivio Storico:
- conservazione, prevenzione e restauro; riordinamento e inventariazione;
- assistenza e collaborazione alle ricerche di studiosi e di uffici comunali e non;
- attività didattica e promozionale: collaborazione con la scuola e collaborazione a mostre e pubblicazioni sui diversi aspetti della storia della città.

Materiale conservato:
- manoscritti ritenuti di particolare pregio: cartulari e statuti della Comunità; statuti di corporazioni artigiane; manoscritti letterari e storiografici.
- registri di atti e deliberazioni dei corpi collegiali del Comune;
- atti di amministrazione generale;
- serie di strumenti e contratti;
- serie riguardanti le acque e i lavori pubblici;
- serie riguardanti cittadinanza, popolazione, stato civile e anagrafe;
- serie riguardanti l'ornato e la pulitezza;
- serie riguardanti la sanità pubblica;
- serie di atti e registri relativi alla Guardia Nazionale;
- serie di atti e registri relativi alla Frumentaria, Abbondanza, Annona e al Santo Monte della Farina;
- materiali relativi a Opere Pie, Assistenza e Beneficenza;
- atti del Magistrato degli Alloggi;
- atti relativi a Comunità e Municipalità create in epoca napoleonica e soppresse con la distrettuazione Austro-Estense
- atti della Direzione degli Spettacoli, della Società Filarmonica, della Società Cuore ed Arte e altre
- Gride e Stampe;
- Donazioni e lasciti
L'archivio è inoltre fornito di una biblioteca di circa cinquemila volumi, specializzata e di corredo che comprende opere a stampa e manoscritte, relative soprattutto alla storia locale.
L'archivio è dotato di uno schedario, formatosi a più riprese nel corso degli ultimi cento anni, di oltre 40.000 schede di notevole utilità per le ricerche, anche se, ovviamente per le ragioni sopra dette, non compilate in modo rigoroso: schede della serie "contratti", schede tratte da ricerche in genere, schede di storia e cronaca cittadina tratte dai giornali, ecc, oltre le schede della biblioteca ordinate per autore.

ARCHIVIO DI DEPOSITO via Cavazza, 25/B - 41122 - MODENA (MO)
Telefono: 059/2034830, 2034831, 2034832 - Fax: 059/381144
Collegato all'Archivio Storico Comunale, conserva per 40 anni dalla loro definizione tutte le pratiche prodotte dagli uffici comunali.
Servizi:
- consultazione e prestito ai soli uffici comunali;
- consultazione per il pubblico previa autorizzazione dell'ufficio comunale competente e della direzione dell'archivio storico.

Orari

La Sala studio apre da lunedì a venerdì 9 - 13, su prenotazione, scrivendo a archivio.storico@comune.modena.it

Tariffe

ingresso gratuito