Museo della ceramica nel castello di Spezzano
Tema ARTE E CULTURA

Museo della ceramica nel castello di Spezzano

Il Museo della Ceramica di Fiorano, istituito nel 1996 e con sede nel castello di Spezzano, è un museo tecnologico che racconta la storia della produzione della ceramica nel territorio che costituisce, oggi, il distretto industriale modenese-reggiano.

Il Museo della Ceramica nasce con l'intento di documentare le tecniche di produzione della ceramica nel corso di sette millenni; ogni sala dedicata ad un'epoca è allestita con vetrine di reperti originali oppure

in copia, pannelli che visualizzano ambienti storici e tecniche, ricostruzioni di fornaci e di strumenti per la lavorazione della ceramica.
Il percorso museale - le sezioni:
-sala del neolitico
-sala dell'età del bronzo
-sala dell'età del ferro
-sala dell'età romana
-sala dell'alto medioevo
-sala del basso medioevo e rinascimento
-sala dell'età moderna
-sala dell'età contemporanea
-sala dell'età attuale
-sala della raccolta contemporanea

La Raccolta Contemporanea questa sala del Museo della ceramica è dedicata alla raccolta contemporanea che illustra i materiali, le nuove tecnologie, l'indice di ricerca sperimentazione, innovazione tecnologica e funzionale che caratterizzano la produzione ceramica contemporanea.
La Raccolta Contemporanea si è costituita gradualmente configurandosi come una collezione in progress di pezzi unici, oggetti firmati di elevata qualità e già connotati da una propria storicizzazione, opere contemporanee in ceramica che rappresentano le tendenze più significative ed attuali nei seguenti campi: - l'arte della ceramica
- il design e le ceramiche di grande serie
- le ceramiche d'architettura
- l'innovazione tecnologica e funzionale

Completa la Sala Contemporanea una installazione multimediale evocativa degli antichi saperi industriali del distretto ceramico Uno spazio interattivo che comunica, al visitatore, tecnologia, il funzionamento di una pressa "Ceppelli", le voci "in diretta" di chi ha lavorato con e intorno alla macchina.

Nel Laboratorio della Ceramica , realizzato al termine del percorso museale, è possibile far comprendere le tecniche più semplici di produzione di manufatti con una riacquisizione di manualità dimenticate e una conoscenza diretta delle caratteristiche dei materiali.
Articolazione del percorso : gli itinerari per le scuole elementari e medie inferiori e per le scuole superiori, si articolano in due momenti nell'ambito della stessa mattinata: la visita guidata al museo della ceramica (durata 1.00 ora circa: dalle 9.00 alle 10.10) pausa (per merenda) l'attività di laboratorio di sperimentazione ceramica (durata 1.30 circa: dalle 10.30 alle 12.00)
l laboratorio prevede, dopo un esame dei manufatti esposti nel Museo, la manipolazione diretta della creta con un esperto ceramista.L'esperienza si intende rivolta ad una classe per volta o con un gruppo di Max 20/25 persone. I prodotti finiti (foto a destra) potranno essere consegnati a chi li ha realizzati, o lasciati dalla classe al Museo della Ceramica per essere esposti e/o eventualmente utilizzati come modelli.

Orari

Sabato e la domenica ore 15-19.
Consulta le fasce orarie e modalità di visita cliccando qui

Tariffe

Visita accompagnata (non guidata ) gratuita

La tua opinione su visitmodena.it è importante per noi.

Clicca qui e partecipa al sondaggio!