I prodotti tipici

I prodotti tipici

Se sei arrivato qui è perché probabilmente hai sentito parlare delle nostre eccellenze gastronomiche e vuoi scoprire tutti i dettagli oppure sei un foodie, quindi ami “viaggiare per cibo”, e vuoi farti un’idea di quali sono le prelibatezze che potrai gustare visitando il territorio modenese.

Affrontare questo argomento non è mai semplice, perché il rischio di non riuscire a spiegare in poche righe cosa rappresenta davvero il cibo per il nostro territorio e far conoscere le incredibili eccellenze che gran parte del mondo ci invidia è alto.

Il cibo per noi è famiglia, amici, ricordi di casa. È convivialità e buonumore. È l’immagine delle nostre nonne che tirano la sfoglia e il ricordo d’infanzia di pomeriggi trascorsi a provare a chiudere i tortellini girandoli sul dito.

Il cibo è anche economia. È una risorsa importante, è il risultato del nostro “saper fare”. È lavoro, passione e dedizione. È vocazione. Il cibo è il prodotto di un nostro modo di essere e di vivere i nostri luoghi ogni giorno.

È parte di noi, ci contraddistingue e ci aiuta a raccontarci.

E forse è proprio per tutti questi motivi che Modena oggi è una delle province italiane più ricche di prodotti a denominazione di origine DOP (Denominazione di Origine Protetta) e IGP (Indicazione Geografica Protetta) e nel mondo è sinonimo di buona tavola.

Un primato antico, conquistato in nome della genuinità, del rispetto della tradizione e della salvaguardia dei sapori.

Il nostro territorio è ricco, infatti, di incredibili offerte ed esperienze enogastronomiche, che potrai decidere di vivere in prima persona una volta qui, proposte e organizzate dagli innumerevoli ristoranti, trattorie e osterie o aziende agricole e artigiani del gusto che con la salvaguardia e la valorizzazione dei prodotti e dei sapori hanno conquistato riconoscimenti in ogni ambito.

Sapendo bene che solo quando toccherai con mano e gusterai le eccellenze di cui ti stiamo per parlare potrai davvero comprenderne l’essenza più autentica, proviamo ora a darti una panoramica generale dell’argomento in modo che tu possa identificare i prodotti più noti del nostro territori.

I prodotti DOP e IGP del territorio modenese

Aceto balsamico tradizionale di Modena DOP

I prodotti tipici

L’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena DOP è il risultato di particolari condizioni climatiche e produttive, come la varietà delle uve coltivate nel nostro territorio, unite all’arte della cottura dei mosti e delle tradizionali procedure di travasi di botticella in botticella messe in atto dalle mani sapienti di chi ha ricevuto quest’importante compito dai propri predecessori, tramandandolo di generazione in generazione. Il mosto ottenuto dalla pigiatura delle uve viene cotto fino al raggiungimento di una determinata concentrazione e fatto maturare per naturale fermentazione e progressiva concentrazione, mediante un lunghissimo invecchiamento, non inferiore a 12 anni. Solo così è possibile ottenere un prodotto dalle caratteristiche uniche, senza eguali. Viene commercializzato in due varianti: affinato (minimo 12 anni di invecchiamento) o extravecchio (minimo 25 anni). Può essere venduto esclusivamente in una bottiglia da 100 ml disegnata da Giorgetto Giugiaro, uguale per tutti i produttori. Per scoprire tutto sull’Aceto Balsamico Tradizionale di Modena consulta il sito del Consorzio di Tutela del Prodotto. Se vuoi visitare un'acetaia clicca qui

Aceto Balsamico di Modena IGP

I prodotti tipici

Prodotto nelle province di Modena e Reggio Emilia, l’Aceto Balsamico di Modena IGP è ottenuto da mosti d’uva provenienti dai vitigni di Lambrusco, Sangiovese, Trebbiano, Albana, Ancellotta, Fortana e Montuni, a cui viene aggiunto aceto di vino, nella misura minima del 10%, e una parte di aceto vecchio di almeno 10 anni. La percentuale minima di mosto d’uva è pari al 20% della quantità totale di prodotto da avviare all’elaborazione. Acetificato in vari modi (o con l’impiego di colonie batteriche selezionate oppure con il metodo di lenta in superficie o lenta “a truciolo”), viene affinato in barili, botti o tini di legno pregiato per almeno 60 giorni e se supera i 3 anni diventa “Invecchiato”. Per scoprire tutto sull’Aceto Balsamico IGP consulta il sito del Consorzio di Tutela del Prodotto. Se vuoi visitare un'acetaia clicca qui.

Il formaggio Parmigiano-Reggiano DOP

I prodotti tipici

Conosciuto nel mondo come il Re dei Formaggi, il Parmigiano Reggiano DOP è un prodotto dalla storia antica profondamente legato al territorio. Ottenuto dal latte di vacca proveniente da bovine la cui alimentazione è costituita prevalentemente da foraggi della zona d’origine, è un semigrasso, a pasta dura, cotta e a lenta maturazione. L’alimentazione degli animali è curata nel rispetto di un regolamento che impedisce l’uso di foraggi insilati, alimenti fermentati e farine di origine animale. La sua tecnica di produzione, del tutto naturale, è rimasta invariata nei secoli così come i suoi ingredienti: il latte, il sale e il caglio. Oggi, un rigido Disciplinare definisce i parametri della DOP, uno su tutti la sua zona d’origine che è ben delimitata e compresa solo in certi territori: la produzione del latte, la trasformazione, la stagionatura minima e il confezionamento sono fatte esclusivamente nelle province di Modena, Parma, Reggio Emilia, Bologna alla sinistra del fiume Reno e Mantova, alla destra del fiume Po. Per scoprire tutto sul Parmigiano Reggiano consulta il sito del Consorzio di Tutela del Prodotto. Se vuoi visitare un caseificio clicca qui.

Prosciutto di Modena DOP

I prodotti tipici

Il Prosciutto di Modena DOP è una grande eccellenza la cui produzione è regolamentata da un dettagliato Disciplinare. È un prodotto di salumeria ottenuto dalla coscia di suini pesanti di razza bianca, nati e allevati in Italia, e solo dopo una stagionatura di almeno 14 mesi è pronto a ricevere il marchio di tutela. La zona di produzione del Prosciutto di Modena corrisponde alla fascia collinare ed alle valli che si sviluppano attorno al bacino oro-idrografico del fiume Panaro e che partendo dalla fascia pedemontana non supera i 900 metri di altitudine, comprendendo anche territori delle province di Bologna e Reggio Emilia. Per scoprire tutto sul Prosciutto di Modena Dop consulta il sito del Consorzio di Tutela del Prodotto. Se vuoi visitare un prosciuttificio clicca qui.

Amarene brusche di Modena IGP

I prodotti tipici

Con il termine Amarene brusche di Modena IGP ci si riferisce alla confettura, ottenuta nel pieno rispetto della ricetta tradizionale, composta dai frutti delle piante di Prunus cerasus, comunemente conosciuto come ciliegio acido. Caratterizzata dal peculiare sapore asprigno, la confettura Amarene Brusche di Modena IGP è prodotta utilizzando soltanto zucchero, senza aggiunta di altri ingredienti, ed è perfetta per la preparazione di torte e crostate a base di pasta frolla. Per scoprire tutto sulle Amarene brusche di Modena Igp consulta il sito del Consorzio di Tutela del Prodotto.

Ciliegia di Vignola IGP

I prodotti tipici

Col termine di Ciliegia di Vignola IGP ci si riferisce ai frutti freschi di diverse cultivar, alcuni precoci e altre tardive, rigorosamente raccolte a mano da metà maggio a metà luglio. Coltivate nell’area pedemontana del bacino del fiume Panaro, il cui cuore della produzione è Vignola, questo prodotto include diverse varietà dalle “tenerine”, tra cui spicca la mora di Vignola, ai “duroni”. Per scoprire tutto sulle Amarene brusche di Modena Igp consulta il sito del Consorzio di Tutela del Prodotto.

Cotechino Modena IGP

I prodotti tipici

Il Cotechino Modena IGP è un prodotto di salumeria dalla storia antica principe, insieme allo Zampone, delle tavole delle feste. È ottenuto da una miscela di carni suine proveniente da muscoli striati, grasso, pelle e vari condimenti. Di solito lo si presenta insieme ai “bolliti” e lo si accompagna a purè, lenticchie e fagioloni. Per scoprire tutto sul Cotechino di Modena Igp consulta il sito del Consorzio di Tutela del Prodotto .


Zampone Modena IGP

I prodotti tipici

Lo Zampone Modena IGP, come il Cotechino, è un prodotto di salumeria ottenuto da una miscela di carni suine (muscoli striati, grasso, pelle) e vari condimenti. Ha una forma inconfondibile profondamente legata alla sua origine. La carne macinata per essere conservata venne, infatti, in principio messa all’interno dell’involucro ottenuto dalla pelle delle zampe anteriori del maiale conferendogli così il suo aspetto diventato tipico. Per scoprire tutto sullo Zampone di Modena IGP consulta il sito del Consorzio di Tutela del Prodotto.

Pera dell'Emilia-Romagna IGT

I prodotti tipici

La Pera dell'Emilia-Romagna comprende le varietà come: Abate Fetel, Cascade, Conference, Decana del Comizio, Kaiser, Max Red Bartlett, Passa Crassana, William. Ognuna ha un sapore specifico e una diversa consistenza della polpa che le caratterizza rendendole uniche.




Il Lambrusco DOP

I prodotti tipici

Conosciuto in tutto il mondo, il Lambrusco, il nostro vino rosso frizzante, ha proprietà organolettiche uniche. Schietto e genuino incarna perfettamente la personalità modenese e costituisce una delle basi della nostra economia. A seconda delle varietà delle uve del territorio vengono prodotte diverse DOP: il Lambrusco di Sorbara DOP, noto anche come Lambrusco della viola, al palato si presenta con un sapore fresco e delicato, di corpo non molto pronunciato, il Lambrusco Salamino di Santa Croce DOP, in bocca è fresco, sapido, armonico e moderatamente tannico, ideale per accompagnare qualsiasi pasto, il Lambrusco Grasparossa di Castelvetro DOP, elegante e armonico, con un corpo più sostenuto rispetto agli altri Lambruschi, al palato offre sensazioni morbide e fruttate e, infine, il Lambrusco di Modena DOP dalle note olfattive eleganti, floreali o fruttate.
Per scoprire tutto sul Lambrusco consulta i siti dei Consorzi di Tutela del Prodotto [https://www.tutelalambrusco.it/ e https://www.lambrusco.net/]. Se vuoi visitare una cantina clicca qui.


Vuoi visitare un'azienda agricola?

Le acetaie, caseifici, cantine e prosciuttifici del territorio modenese ti aspettano per farti conoscere produzione e gustare i prodotti. Gli operatori del territorio organizzano tour ed esperienze che ti permetteranno di immergerti nella cultura enogastronomica locale!

Contattaci per maggiori informazioni o consulta la sezione Esperienze tra i sapori