Archeologia

Archeologia

Gli amanti dell'archeologia avranno diversi siti da visitare in città!

All’interno del Palazzo dei Musei si trovano: il Museo Civico Archeologico Etnologico, il Lapidario Romano e il Museo Lapidario Estense, tre esposizioni differenti ognuna con una propria peculiarità.

Poco lontano, poi, c’è il Parco archeologico Novi Ark nato dopo i ritrovamenti emersi durante gli scavi per la realizzazione del parcheggio interrato Novi Park.

Se hai voglia d'immergerti in epoche davvero lontane, a Modena puoi farlo!

A Modena

Nel territorio

Le tue visite dedicate all’archeologia, proseguono in provincia: a Carpi all’interno dei Musei di Palazzo dei Pio, dove si trova una sezione dedicata alla materia, e a Savignano sul Panaro, nel cui Museo sono conservati sia la copia della famosa Venere, statuetta del Paleolitico simbolo della fertilità sia lo scheletro di un elefante vissuto due milioni di anni fa.

Se poi vorrai spingerti verso il nostro Appennino potrai scoprire nell'area di Fiumalbo e di S. Andrea Pelago, i toponimi celtici nei nomi dei paesi e dei monti e le cosiddette "capanne celtiche", nonché alcuni elementi decorativi con funzione propiziatoria, che uniscono tradizioni pagane a quelle cristiane.

Infine, a Roccapelago si trova il suggestivo Museo delle Mummie, rinvenute sotto la chiesa, che rivela usi, religiosità e costumi di una comunità montana tra il Cinquecento e il Settecento.